Su WAMDIA

Le mani di un utente azionano una tastiera. Sfondo a mosaico di facce di tutto il mondo
WAMDIA supporta ogni persona. © Geralt / Pixabay

WAMDIA

We All Make Digital Information Accessible

Erasmus+ KA-2 project 2017-1-ES01-KA202-038673

Durata: Ottobre 2017 – Settembre 2019

L’accessibilità digitale in Europa è ora in primo piano dopo l’approvazione nel 2016 della nuova direttiva UE 2016/2102 Il collegamento esterno si aprirà in una nuova scheda .  Tradizionalmente, gli utenti delle ICT pensano che l’accessibilità digitale sia un compito riservato ai professionisti ICT per progettare e implementare siti Web e app mobili. Pensano anche, sia qualcosa diretto a persone con specifiche disabilità.

WAMDIA intende cambiare la mentalità dei tradizionali utenti ICT: tutti possono contribuire all’accessibilità delle informazioni digitali garantendo l’accesso ai file comuni creati: ne sono esempio gli elaboratori di testi, presentazioni o file PDF. Inoltre, l’importanza è percepita meglio se si considera che il sito Web con miglior accessibilità risulta inutile se un singolo file caricato non è accessibile.

WAMDIA consentirà a più comuni utenti ICT di rendere accessibili le informazioni digitali attraverso tecniche base in grado di essere applicate nella propria vita quotidiana. WAMDIA si rivolge a differenti tipologie di utenti che non sono esperti informatici: impiegati pubblici, insegnanti e studenti presso corsi di formazione non prettamente informatici, manager di PMI, addetti ai lavori ed in genere ogni utente che utilizza le tecnologie informatiche.